Google Website Translator Gadget

martedì 14 marzo 2017

I lavori di Paola

In questo post vi proponiamo gli ultimi lavori di Paola.
Paola ha davvero poco tempo a disposizione ma in realtà ha una invidiabile produttività.
Eccovi due lavori abbastanza impegnativi.
Una coperta singola creata utilizzando le stoffe acquistate e tagliate in origine per un bargello che poi non ha avuto seguito.
Il nuovo progetto parte dall'idea della coperta Dandy che abbiamo cucito insieme come gruppo e che le è piaciuta molto tanto da indurla a ripeterla in questo progetto per se.


Il top è finito, ora si passa al trapunto. Arrivederci quindi a tra un poco.

L'altro lavoro è una copertina non piccolissima.
Anche in questo caso si tratta di una riedizione di una copertina già cucita e piaciuta.
Questo concetto del ripetere progetti che sono piaciuti nel nostro gruppo trova molti proseliti; d'altronde se una cosa piace, perché non riproporla?


Questa è quasi completata come top:  mancano solo i particolari dell'orsetto e del coniglietto.
Quindi a presto una nuova immagine anche per questa.

Io condivido le scelte di Paola, e voi?

mercoledì 22 febbraio 2017

Intanto i progetti proseguono

Eccoci ancora a proporvi altri progetti.
Questo è realizzato da Giovanna con la consulenza operativa di Paola che ha avuto la pazienza di impegnarsi nella non piccola attività del taglio dei pezzi.
La tecnica usata è quella del trapunto di ogni blocco unito poi con il sashing.
Questo metodo ha il maggior vantaggio nella trapuntatura che si effettua su ogni singolo quadrato evitando di lavorare sulla coperta intera.
E' stato ottenuto, come potete vedere un ottimo effetto con i colori.
Complimenti, chi riceverà questo dono ne sarà sicuramente felice.


domenica 12 febbraio 2017

Quando un desiderio diventa realtà

Erminia aveva espresso da tempo il desiderio di cucire una borsa capiente, un borsone morbido.
Aveva acquistato la stoffa ma rimaneva nel cassetto in attesa del momento giusto.
E, alla fine, è arrivato insieme a Gemma che è venuta a trovarci portando con se una borsa fatta da lei e che pareva proprio la realizzazione del sogno di Erminia.
Come non approfittare dell'occasione e chiedere le istruzioni per copiare il progetto?
Infatti, dopo varie peripezie, che si incontrano sempre quando ci si cimenta in nuovi progetti, ecco realizzata la mitica borsa.
Anche a voi la possibilità di ammirarla:



mercoledì 25 gennaio 2017

Cosa non si crea con gli "avanzi"

Nel frattempo, anche se il blog non è costantemente aggiornato, il lavori delle nostre amiche "castellane" continua.
Eccovi due lavori terminati da Erminia: un pannello crazy da regalare.


Bello vero?
Un modo per usare gli avanzi che da soddisfazioni.
Un altro modo che garantisce altrettanti risultati eccezionali di usare piccoli pezzetti di stoffa avanzati è questo:


Una serie quasi infinita di piccoli esagoni da comporre a caso, ma con armonia, 
Questo lavoro ha in più il vantaggio di essere "da asporto", lo puoi portare con te in ogni angolo e non smettere mai di lavorarci.
Qui sono diventati un runner colorato.

Ora Erminia è alla ricerca di un altro utilizzo di "avanzi", vedremo cosa escogiterà in futuro: evviva la creatività!

martedì 29 novembre 2016

Spedita oggi

Appena avuta la notizia che l'Associazione Quilt Italia stava organizzando una raccolta di copertine patchwork per i bimbi che hanno vissuto la terribile esperienza del terremoto nelle terre dell'Italia Centrale, abbiamo deciso di aderire come gruppo.
Abbiamo cucito una prima copertina più semplice e, aggiunta ad una che avevamo pronta, le abbiamo consegnate durante la nostra visita alla Fiera di Bergamo di qualche settimana fa.

Ma avevamo anche deciso di cucirne un'altra utilizzando i pezzi di stoffa che sempre avanzano dai nostri progetti.
Così ha preso corpo l'idea di cucire, il più velocemente possibile, compatibilmente con i tempi a nostra disposizione, un'altra coperta.

L'abbiamo finita ieri e oggi l'abbiamo spedita perché il freddo avanza e i bimbi devono scaldarsi e come dice un vecchio adagio patchwork: "chi dorme sotto un quilt dorme sotto una coperta d'amore".
Ve la mostriamo e speriamo che davvero trasmetta un messaggio di calore, affetto, vicinanza a chi potrà scaldarsi con essa, a chi potrà guardarla e, in mezzo a tanti colori, ritrovare un sorriso.
Fronte

Retro

Etichetta

giovedì 17 novembre 2016

Copertina: work in progress

Eccoci ancora al lavoro per, tra le altre cose, finire per tempo la copertina che abbiamo pensato per i bimbi che vivono grandi difficoltà dopo il terremoto della scorsa estate.
Ci piacerebbe molto poter consegnare anche questa oltre alle due che abbiamo già finito.

Sabato scorso abbiamo terminato le 30 piastrelle che la compongono, ora abbiamo composto i 30 panini e preparato il sashing con cui unirle. 
Eccovi lo stato dell'arte, di certo sarà coloratissima:



domenica 23 ottobre 2016

Non solo patchwork

Ieri Giovanna ci ha portato una, la seconda, copertina bisquit che sta terminando. Tra poche settimane nasce la sua nipotina e sua figlia, tra le altre cose, l'ha coinvolta nella preparazione del corredo.
Nei precedenti incontri ci aveva già portato un'altra copertina all'uncinetto.
Insomma un gran lavoro che vi assicuro mi sembra la coinvolga molto positivamente e che le da molta soddisfazione.
Oltre a questi lavori che potremmo definire più classici, Sabrina, sua figlia, l'ha coinvolta nel cucire un camicino tenerissimo che ieri ci ha mostrato. Si tratta di un mini-kimono. L'idea nasce certamente dalla grande passione di Sabrina per il Giappone, terra che ha visitato più volte.




Ditemi voi se non è delizioso!